Nulla accade per caso

Quando lavoravo come gestore di fondi comuni d’investimento ed arrivava il mese di maggio, in ufficio, fra colleghi, capitava così spesso di dire “sell in may and go away” che ancora oggi, a maggio, mentre lavoro seduta davanti al mio pc senza colleghi intorno a me, nella testa fanno capolino le stesse parole e sorrido divertita … “Sell in may and go away” è un adagio molto conosciuto nel mondo

Di recente mi sono trovata ad analizzare il portafoglio investimenti di una cara dottoressa, dirigente medico all’Ospedale San Raffaele di Milano. Il suo portafoglio si caratterizza, fra le altre cose, per una corposa presenza di fondi a scadenza con cedola: ciò mi ha spinto a scriverne un articolo per chiarire meglio alcune errate percezioni. Come soluzione d’investimento, i fondi a scadenza con cedola sono stati ampiamente utilizzati negli ultimi anni

Un titolo di giornale o di telegiornale cattura la tua attenzione e decidi di “controllare” il tuo portafoglio. Forse è anche passato un po’ di tempo dall’ultima volta che hai “controllato” gli investimenti e ne approfitti pensando che sia ora di dargli una nuova occhiata. A volte, ti capita di scambiare qualche considerazione con conoscenti o colleghi ed è anche così che decidi che è meglio verificare il tuo portafoglio.

Quante volte hai trovato sul quotidiano o su stampa specializzata la tabella di confronto delle performance fra vari fondi comuni d’investimento? Senz’altro in conclusione d’anno oppure in occasione di accadimenti particolari di mercato: il rally di qualche settore o di qualche area geografica, per esempio. Spesso queste tabelle sono l’occasione per decidere come investire la liquidità che magari da qualche tempo giace sul conto o per fare qualche riflessione sui

Esiste un rischio che riguarda tutti. Ed esiste indipendentemente dall’età che abbiamo, dal fatto di essere single o sposati o divorziati, dalla professione che esercitiamo e dal fatto di avere figli o meno. E’ il rischio che, dall’oggi al domani, senza preavviso, cambi la normativa che regola le imposte di successione. Da un milione di franchigia ed il 4% di aliquota agevolata per coniuge e figli, per esempio, passiamo a

In Italia i conti cointestati sono diffusissimi ma le problematiche che potrebbero generare sono tante e spesso sconosciute e insospettabili. Le norme che li regolano impongono un’attenzione particolare. Il mio obiettivo è quello di farti comprendere quali possono essere le criticità legate ad un conto corrente cointestato a firme disgiunte. Esso può infatti ricadere nella fattispecie delle cosiddette cointestazioni fittizie, fattispecie che la Cassazione a Sezioni Unite nel 2017 ha

Sai chi è Tony Robbins? E’ uno dei più famosi life coach americani, un business guru, un formatore motivazionale… se lo cerchi su Google trovi da leggere e da guardare per settimane tra scritti, video e libri. Lo seguono in tutto il mondo, è travolgente nei suoi interventi e ciò che predica ti entra in testa in modo dirompente. Naturalmente guadagna una montagna di denaro. Ciò che mi ha colpito,

Il Principio n. 15 dello European Pillar of Social Rights sancisce il diritto dei lavoratori autonomi e dipendenti ad una pensione commisurata ai contributi e ad un reddito adeguato a garantire una vita dignitosa anche in vecchiaia. Lo European Pillar of Social Rights è una sorta di carta costituzionale europea dei diritti sociali. Il Pension Adequacy Report invece, dal nome già lo capisci, tratta dello stato dell’arte dei sistemi pensionistici

Nei primi giorni di giugno, Professione Finanza, società leader nella formazione per consulenti finanziari, ha organizzato un importante evento dedicato alla finanza comportamentale. Ospite d’eccezione è stato il grande economista statunitense Richard Thaler il cui contributo agli studi di economia comportamentale ha raggiunto il massimo riconoscimento con il Premio Nobel vinto nel 2017. Per l’occasione, Professione Finanza ha anche dedicato interamente l’edizione di giugno della rivista MyAdvice alla finanza comportamentale.

Gestione attiva non è, non può e non deve essere sinonimo di rendimento positivo. E chi automaticamente fa questa associazione commette un grave errore. Cosa significa gestione attiva? Siamo nel mondo dei fondi comuni d’investimento, cioè di quegli strumenti d’investimento utilizzabili, generalmente, da qualunque tipo di investitore con l’obiettivo di raggiungere obiettivi di performance funzionali ai motivi per cui investe. Esistono tantissimi tipi di fondi. Dai classicissimi fondi azionari, agli