Cosa significa avere un portafoglio d’investimenti multi-brand?

Le società che si occupano di investimenti e di gestione del risparmio sono cresciute, nel corso degli anni, sia numericamente sia dimensionalmente. Oggi ne esistono tantissime: alcune note e di grandi dimensioni, altre più piccole e poco conosciute, altre ancora molto specializzate e di nicchia.

Il panorama è veramente molto ampio ed i prodotti in cui investire sono talmente numerosi che non è nemmeno possibile conoscerli tutti.

Oggi è abbastanza diffusa la possibilità di investire, oltre che nei prodotti della banca presso cui si trova il tuo patrimonio, anche in prodotti di queste altre società di gestione, dalle più conosciute a quelle meno note a quello più di nicchia.

Così si forma il tuo portafoglio d’investimenti multi-brand.

Quali vantaggi offre una simile opportunità? A quali benefici rinunci se non lo fai?

Il primo vantaggio è legato a quella che per me è una questione imprescindibile: la competenza.

Tutte queste società di gestione hanno, per esempio, il prodotto che investe sull’Asia o sulla tecnologia o sulle società a piccola capitalizzazione.

La possibilità di costruire un portafoglio multi-brand ti permette di scegliere la più brava e competente società di gestione sull’Asia o sulla tecnologia o sulle società a piccola capitalizzazione.

Hai la possibilità di scegliere per te quella società di gestione che nel tempo si è dimostrata migliore delle altre su un’area geografica o su un settore in particolare, quella che si è dimostrata più performante e coerente nella sua gestione.

Inoltre, con il multi-brand, hai la possibilità di inserire fra i tuoi investimenti anche quei prodotti “unici”, che solo una particolare casa di gestione ha e sui quali essa stessa ha sviluppato competenze specifiche proprio perché sono prodotti caratterizzanti e distintivi.

Sarebbe comodo che i prodotti della banca presso cui detieni il tuo patrimonio fossero i migliori per ogni area geografica e per ogni settore. Comodo, ma non esistono istituti di questo tipo.

L’ulteriore ed importante vantaggio dell’avere un portafoglio multi-brand è legato al rischio.

Il destino di un portafoglio composto solo da prodotti di un’unica realtà finanziaria è legato, eccessivamente legato, a questa realtà finanziaria. Potrebbe essere la migliore, la più trasparente, la più competente … fino a prova contraria. Purtroppo, la prova contraria passa per una marea di problemi al tuo portafoglio e tu potresti non aver voglia di concentrare la gestione del tuo patrimonio su unico gestore. La finanza è abbastanza ricca di casi a cui nessuno avrebbe dato alcuna probabilità di verificarsi che poi, nell’incredulità generale, sono accaduti.

L’ultimo vantaggio di cui ti parlo è legato al possibile conflitto di interesse. Un portafoglio composto unicamente da prodotti dell’istituto presso cui conservi il tuo patrimonio genera, per l’Istituto, maggiore reddito rispetto ad un portafoglio composto da prodotti gestiti da diverse società di gestione. E’ nell’interesse dell’Istituto limitare ai suoi prodotti la gamma degli investimenti realmente possibili.

Questo suo interesse coincide con il tuo?

Cinzia Pedemonte
Consulente del Patrimonio di Famiglia
Scelte di investimento per valorizzare il patrimonio finanziario e strumenti di protezione patrimoniale per difendere l’integrità del patrimonio e delle relazioni familiari.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *