Nulla accade per caso

Quando mi chiamano Dottoressa penso sempre che, come medico, non c’entro proprio nulla… il camice mi ha sempre fatto impressione. Ed in effetti, mi dedico esattamente a tutt’altro… ai numeri, alle formule, ai piani.

Sono Cinzia, Cinzia Pedemonte.
Due figli, Fabri e la mia storia professionale.
E a proposito della mia storia professionale vi racconto che tutto è nato da lì…

Tutto è nato da quei meeting in cui si discuteva di piani ed obiettivi strategici delle aziende, meeting organizzati per decidere se investire in quelle stesse aziende oppure no.

Pianificare, organizzare, studiare le strategie aziendali ed il successo che avrebbero potuto avere rispetto al mercato e alla concorrenza mi ha sempre affascinato. Poterne discutere direttamente con il management delle aziende è stata per me fonte di crescita personale e professionale di grande valore.

Una crescita che ho sempre coltivato intensamente, alla ricerca di quel sapere e di quel conoscere che mi consentono oggi di fare la differenza come Patrimonialista.

Detesto l’appiattimento della specie. Sono abituata a ragionare per obiettivi, a raggiungerli e a non lasciarli svanire per inerzia o nel crogiolamento del risultato raggiunto.

Proteggere il patrimonio, composto da equilibri familiari e relazionali, azienda, consistenze finanziarie e immobiliari, guida i miei pensieri e la mia attività. Su questo sentiero, mi dedico ad individuare i rischi palesi e quelli non percepiti e a costruire la strategia migliore a tutela del patrimonio. Solo dopo, riesco a ragionare di investimenti.

Il rischio nasce dal non sapere cosa stai facendo

Warren Buffet.

Questo è quello che vorrei: mostrarvi le conseguenze “patrimoniali” di situazioni solo apparentemente lineari, le criticità di talune operazioni da sempre considerate formalmente corrette e le non azioni che, inaspettatamente, hanno invece un grande impatto sul patrimonio.

Correte lungo gli articoli, leggete il caso che vi rispecchia, stupitevi del fatto che non ci avevate pensato…