Nulla accade per caso

Noi italiani, si sa, siamo un popolo di scaramantici. Ferri di cavallo, cornetti rossi ed ogni sorta di gesto scaramantico ci serve per cacciare la sfortuna e le disavventure, illudendoci che basti così poco… Fare testamento, per qualcuno, rientra fra quelle azioni da non fare mai per non incappare nella peggiore delle disgrazie. Ma è davvero così? Ne sei proprio sicuro? Proviamo ad osservare la “questione” da un altro punto

Il sistema pensionistico italiano rientra fra quelli detti “a ripartizione”: i lavoratori attuali, anche tu se sei occupato, pagano i contributi per sostenere i pensionati attuali. Esso si basa sul principio solidaristico e mutualistico fra persone che appartengono a generazioni diverse e che hanno siglato fra loro una specie di patto “intergenerazionale”. Funziona? Sì, se gli individui che lavorano sono in grado di mantenere quelli in pensione, se cioè ci

In Italia i conti cointestati sono diffusissimi ma le problematiche che potrebbero generare sono tante e spesso sconosciute e insospettabili. Le norme che li regolano impongono un’attenzione particolare. Il mio obiettivo è quello di farti comprendere quali possono essere le criticità legate ad un conto corrente cointestato a firme disgiunte. Esso può infatti ricadere nella fattispecie delle cosiddette cointestazioni fittizie, fattispecie che la Cassazione a Sezioni Unite nel 2017 ha

Sai chi è Tony Robbins? E’ uno dei più famosi life coach americani, un business guru, un formatore motivazionale… se lo cerchi su Google trovi da leggere e da guardare per settimane tra scritti, video e libri. Lo seguono in tutto il mondo, è travolgente nei suoi interventi e ciò che predica ti entra in testa in modo dirompente. Naturalmente guadagna una montagna di denaro. Ciò che mi ha colpito,

Domani mi metto a dieta. Quante volte l’hai detto? E quante ti sei veramente messo a dieta il giorno seguente? Trappola della procastinazione. Si chiama così il procastinare quelle attività che sappiamo portare ad un beneficio per noi domani ma che ci costano un sacrificio oggi. Il rinvio ad oltranza. C’è una spiegazione scientifica che Matteo Motterlini nel suo bellissimo libro “Trappole Mentali” riporta in modo molto preciso. Qui, ti

“Sì, tanto …”. Rallegrati allora perché se sei nato fra il 1965 ed il 1981 fai addirittura parte della generazione sandwich. Proprio così. Generazione sandwich perché siamo (sono nata anche io in questo periodo) schiacciati fra il desiderio di aiutare i nostri figli, sia coloro che hanno un lavoro precario sia coloro che stanno ancora studiando, e la volontà di aiutare i nostri genitori che diventano sempre più anziani. Spesso

Conviventi per scelta o per impossibilità ad accedere ad un altro modello famigliare è secondario … ciò che conta è conoscere le peculiarità di ciò che vuol dire essere conviventi per poterne trarne i possibili benefici e scansarne i pericoli. Pur essendo un modello famigliare molto diffuso (si annoverano circa un milione di convivenze nel 2014), non esiste ad oggi una disciplina organica che lo regola ed è necessario, pertanto,

Il Principio n. 15 dello European Pillar of Social Rights sancisce il diritto dei lavoratori autonomi e dipendenti ad una pensione commisurata ai contributi e ad un reddito adeguato a garantire una vita dignitosa anche in vecchiaia. Lo European Pillar of Social Rights è una sorta di carta costituzionale europea dei diritti sociali. Il Pension Adequacy Report invece, dal nome già lo capisci, tratta dello stato dell’arte dei sistemi pensionistici

Molto bello e fonte di molteplici riflessioni a proposito di come taluni personaggi famosi, che dalla vita hanno avuto successo nell’arte, nel mondo dello spettacolo, nella musica o nel cinema, abbiano commesso errori o superficialità tanto comuni quanto devastanti sul patrimonio che sono stati in grado di generare. “eredità VIP” racconta come hanno o non hanno predisposto il passaggio del proprio patrimonio persone del calibro di Giacomo Puccini, Luciano Pavarotti,

Nei primi giorni di giugno, Professione Finanza, società leader nella formazione per consulenti finanziari, ha organizzato un importante evento dedicato alla finanza comportamentale. Ospite d’eccezione è stato il grande economista statunitense Richard Thaler il cui contributo agli studi di economia comportamentale ha raggiunto il massimo riconoscimento con il Premio Nobel vinto nel 2017. Per l’occasione, Professione Finanza ha anche dedicato interamente l’edizione di giugno della rivista MyAdvice alla finanza comportamentale.